Telecom Italia annuncia 1.700 esuberi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 luglio 2015 15:43 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2015 16:56
Telecom Italia annuncia 1.700 esuberiTelecom Italia annuncia 1.700 esuberi

(Foto d’archivio)

ROMA – Telecom Italia annuncia 1.700 esuberi e accantona così il progetto per l’assunzione di 4mila giovani. I lavoratori che resteranno a casa sono quelli delle aree di staff, director assistance, cross activity e IT. A dirlo all‘agenzia del Sole 24 Ore Radiocor è stato Michele Azzola, della Slc Cgil, al termine dell’incontro tra azienda e sindacati al ministero dello Sviluppo economico.

Il gruppo ha anche dichiarato l’intenzione di andare avanti con la ‘societarizzazione’ del settore caring, cioè i call center. A questo scopo è stata costituita una società ad hoc, la Tim Caring Srl. Quanto agli esuberi, spiega Radiocor, 1.200 sono previsti tra il personale di staff, 150 nell’ex servizio ’12’, 200 nell’informatica, 150 in attivita’ legate alla divisione Open Access, denominate Cross activity.

Azzola ricorda che l’annuncio di Telecom contrasta con quanto previsto dal piano condiviso con i sindacati del 27 marzo del 2013. “Un piano – spiega il sindacalista – che prevedeva riduzione del salario, aumento della produttività dei dipendenti a fronte di internalizzazioni”, proprio allo scopo di evitare i tagli. E che prevedeva contratti di solidarietà per 2.500 dipendenti di Telecom Italia e 500 pensionamenti; ammortizzatori analoghi erano previsti per 350 dipendenti dell’Information Technology.