Termini Imerese, operai bloccano la A19: “L’unica nostra certezza è che la Fiat se ne va”

Pubblicato il 15 Marzo 2011 10:34 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2011 10:34

TERMINI IMERESE (PALERMO) – Circa duecento operai della Fiat hanno bloccato martedì mattina l’autostrada A 19 Palermo-Catania per protesta. Hanno invaso la corsia in direzione Palermo e si stanno muovendo verso Termini Imerese.

La manifestazione avviene nel giorno in cui Fim, Fiom e Uilm hanno indetto otto ore di sciopero per chiedere l’immediata apertura di un tavolo tecnico tra sindacati e ministero dello Sviluppo economico sull’accordo di programma quadro per la riconversione del polo industriale di Termini Imerese, siglato a Roma il 16 febbraio scorso.

”Non conosciamo ancora i dettagli dei piani industriali e d’investimento – dice il segretario provinciale della Fiom, Roberto Mastrosimone – e non ci sono garanzie occupazionali per i 2.200 lavoratori della Fiat e dell’indotto. Chiediamo un incontro immediato con il ministero – aggiunge – perché per ora l’unica certezza che abbiamo è che la Fiat andrà via il 31 dicembre di quest’anno”.