Terremoto in Emilia, Squinzi: “A rischio 13mila posti di lavoro”

Pubblicato il 8 Giugno 2012 11:25 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2012 12:10

SANTA MARGHERITA LIGURE (GENOVA) – ''Ho visto voglia di reagire, capacita' di reazione, grandissima solidarieta''', dice il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, del sisma in Emila . ''Una reazione veramente straordinaria, questa capacita' di essere imprenditori e' una cosa che mi ha veramente aperto il cuore'', sottolinea al convegno degli imprenditori under 40.

Squinzi ha aperto il suo intervento di saluto con ''un pensiero che – ha detto – vorrei rivolgere con la mente e con il cuore a tutte le imprese ed ai lavoratori che in Emilia stanno vivendo con grande dignita' e grande coraggio un momento veramente drammatico''.

Squinzi ribadisce il bilancio ''provvisorio'' di ''oltre 500 aziende praticamente ferme'', ed aggiorna a ''13mila'' il numero dei ''posti di lavoro a rischio''.