Tesla, Elon Musk pentito: “Da sciocco ignorare gli analisti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 maggio 2018 7:00 | Ultimo aggiornamento: 5 maggio 2018 1:16
Elon Musk si scusa per le risposte agli analisti di Tesla

Tesla, Elon Musk pentito: “Da sciocco ignorare gli analisti”

NEW YORK – Ha ignorato le domande degli analisti perché le riteneva “stupide” e così Elon Musk si è ritrovato con un crollo in borsa di Tesla. Il visionario miliardario è stato così costretto ad ammettere di aver sbagliato e si è scusato: “Avrei dovuto rispondere alle loro domande. E’ stato sciocco da parte mia ignorarli”.

Elon Musk ha affidato a Twitter la sua risposta alle critiche piovute su di lui dopo la conference call seguita ai risultati trimestrali. In quattro tweet spiega le ragioni che lo hanno portato a definire ”stupide” e ”monotone” le domande di alcuni analisti, che ha snobbato pubblicamente e difende Tesla: ”Primo, la cosa più importante da sapere è che Tesla è il titolo oggetto delle maggiori scommesse contro sul mercato e questo va avanti da diverso tempo. Le due domande che ho ignorato nella conference call del primo trimestre arrivavano da analisti che rappresentano tesi di short seller, non da investitori”.

Il miliardario e patron di Tesla ha poi aggiunto: “Il motivo per cui la domanda di Bernstein sulle spese di capitale era stupida è perché la risposta era già contenuta nella newletter distribuita con i risultati, insieme a tutti i dettagli. Il motivo per cui la domanda di RBC sul Model 3 era assurda è che Tesla ha già circa mezzo milione di prenotazioni, nonostante non si affidi a pubblicità e non abbia le auto nei concessionari. Anche quando raggiungeremo una produzione di 5.000 unità al mese, ci vorranno due anni per soddisfare l’esistente domanda anche se le nuove vendite scendessero a zero”.

Le spiegazioni di Musk non sono però bastate ai mercati e così incalzato da un tweet in cui gli veniva suggerito che bloccare gli analisti negativi su Tesla era una soluzione ai problemi, ha risposto: ”Vero. Una volta che erano nella conference call avrei dovuto rispondere alle loro domande. E’ stato sciocco da parte mia ignorarli”.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play