Torino, dal 2 aprile torna la tassa di soggiorno

Pubblicato il 27 Febbraio 2012 19:27 | Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2012 19:34

TORINO – Torino citta' turistica introdurra' la tassa di soggiorno dal 2 aprile. L'imposta variera' da un minimo di 1 ad un massimo di 5 euro al giorno, in alberghi, ostello, case per ferie, affittacamere, bed&breakfast, residence e alberghi residenziali.

Sara' applicata sino ad un massimo di 4 giorni consecutivi e prevede una serie di esenzioni:i minori di 18 anni, gli autisti di pullman e accompagnatori turistici, i malati in cura e coloro che assistono degenti ricoverati in strutture sanitarie, i volontari che prestano servizio in occasione di calamita',le scolaresche e gli studenti universitari fuori sede che beneficiano del servizio abitativo EDISU del Piemonte, le persone alloggiate in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorita' pubbliche (situazioni di carattere sociale, conseguenze di eventi calamitosi, soccorso umanitario).

Si va da 1 euro nei Bed&breakfast ai 5 euro negli alberghi 5 stelle lusso. Il gettito della nuova imposta e' previsto in circa 5,5 milioni di euro e sara' destinato a finanziare interventi nel settore turistico e culturale.