Toyota/ La casa automobilistica giapponese annuncia 819 milioni di dollari di perdite nel secondo trimestre. Colpevole il crollo della vendita globale di veicoli

Pubblicato il 5 agosto 2009 16:53 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2009 16:53

toyota_logoLa Toyota ha annunciato perdite per 819 milioni di dollari nel secondo trimestre dell’anno. La causa? La vendita globale di veicoli che continua a crollare.

Toyota, che aveva fatto un record di perdite nell’anno fiscale che si è concluso nel mese di marzo scorso, ha detto che le perdite negli ultimi tre mesi sono state più contenute del previsto, grazie a ingenti tagli dei costi.

Le misure di stimolo dell’economia del governo giapponese volte a stimolare le vendite di veicoli a basso inquinamento hanno dato una spinta importante alla Toyota ma non sufficiente. Le vendite pigre negli Stati Uniti, il mercato principale per Toyota, e l’apprezzamento dello yen, che ha eroso il valore dei guadagni americani, hanno portato l’azienda giapponese a perdite ingenti.

Toyota ha venduto un milione e 400mila automobili nel trimestre , il 56% in meno dell’anno scorso. I veicoli venduti in Nord America sono calati del 47% a 387mila.

«Il declino nella vendita di veicoli e l’apprezzamento dello yen giapponese hanno avuto un severo impatto sulle nostre entrate», ha affermato il direttore senior di Toyota Senior Takahiko Ijichi in una dichiarazione.