Transazioni con Iran e Cuba: per la banca Ing multa da 600 milioni di $

Pubblicato il 12 Giugno 2012 19:38 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2012 19:41

NEW YORK – Il gruppo bancario olandese Ing dovrà versare nelle casse dell'amministrazione Usa 619 milioni di dollari. il motivo? Aver violato la sanzioni economiche verso l'Iran, Cuba e altri Paesi nella 'lista nera' della comunità internazionale.

Ing – spiega il Dipartimento al Tesoro americano – è stata sanzionata per aver manipolato o distrutto tra il 2002 e il 2007 alcune informazioni su transazioni per oltre 1,6 miliardi di dollari con altre banche implicate con i regimi di Cuba, Iran, ma anche Libia e Sudan.

Dall'inizio degli anni '90 fino al 2007 – spiega ancora l'amministrazione americana – Ing, trasgredendo le leggi federali e quelle dello Stato di New York, avrebbe fatto transitare ''consapevolmente e volontariamente'' più di due miliardi di dollari in maniera illegale attraverso il sistema finanziario statunitense, attraverso più di 20.000 transazioni di cui hanno beneficiato entità di Paesi colpiti dalle sanzioni economiche.