Turismo, estate nera: per la prima volta pernottamenti in calo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 settembre 2014 9:32 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2014 9:32
Turismo, estate nera: per la prima volta pernottamenti in calo (foto Lapresse)

Turismo, estate nera: per la prima volta pernottamenti in calo (foto Lapresse)

ROMA – Per la prima volta da quando esistono le statistiche i mesi clou per il turismo italiano, luglio e agosto, fanno registrare un saldo negativo rispetto all’anno precedente.

Un saldo dei pernottamenti da giugno ad agosto pari allo 0% (rispetto al 2013) e per la prima volta nella storia delle statistiche moderne un calo a luglio (-0,6%) e agosto (-0,2%), per il crollo della domanda interna. Sono i dati dell’ indagine congiunturale di Federalberghi, che il presidente Bernabò Bocca giudica “tristemente negativi”.

Preoccupanti i dati sull’occupazione: nello stesso periodo si registra un -1,3% frutto di un -2,9% di lavoratori a tempo indeterminato ed un -0,3% di lavoratori a tempo determinato. Sul versante dei volumi, alla contrazione dei prezzi certificata da Istat nei giorni scorsi, si aggiungono le cancellazioni e le partenze anticipate per il maltempo registrate sia nelle località marine sia in quelle montane, con un impatto sui fatturati delle imprese ricettive nel trimestre stimabile in un -5%.