Ue: disoccupazione torna a salire, al 10,1% in ottobre

Pubblicato il 30 Novembre 2010 11:17 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2010 11:56

Il tasso di disoccupazione nella zona euro – stabile da agosto – è tornato a salire in ottobre, attestandosi al 10,1% contro il 10% dei sei mesi precedenti. Lo rende noto Eurostat, sottolineando come in un mese si siano persi altri 80.000 posti di lavoro. Mentre quelli andati in fumo nell’ultimo anno ammontano a 402.000. La disoccupazione più alta riguarda ancora la Spagna (20,7%). Ma il tasso rimane elevato in tutti i Paesi più colpiti dalla crisi: dall’Irlanda (14,1%) al Portogallo (11%). Balzo in avanti anche in Italia, dove in ottobre il tasso dei non occupati è salito dall’8,3% all’8,6%. Situazione migliore in Germania (6,7%), ma peggiore in Francia (9,8%). Nell’intera Ue il tasso di disoccupazione è rimasto fermo al 9,6%.