Ue, Rehn: “Bene l’Italia, pronti a nuove misure se necessario”

Pubblicato il 29 Novembre 2010 13:29 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2010 14:07

Il piano di consolidamento dei conti dell’Italia va nella giusta direzione, ma ”se necessario provvedimenti ulteriori dovranno essere presi” per raggiungere l’obiettivo del deficit sotto il 3% nel 2012. Lo ha detto il Commissario per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn, parlando in conferenza stampa.