Unicredit: con la nascita della Banca Unica ci saranno 4700 esuberi

Pubblicato il 4 agosto 2010 16:01 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2010 16:11

Unicredit ha annunciato alle organizzazioni sindacali 4.700 esuberi all’avvio delle negoziazioni legate al riassetto per la Banca Unica. E’ quanto si apprende da Fabio Sileoni della Fabi che commenta: ”L’effetto Marchionne-Fiat ha purtroppo contagiato, come un effetto domino, anche il gruppo Unicredit”.

Ieri è stata annunciata la fusione delle società del gruppo Unicredit, che insieme confluiscono nella nuova Banca Unica. Unicredit segue di pochi giorni un’altra grande azienda alle prese con gli esuberi. Telecom, settimane fa, aveva annunciato l’intenzione di avviare esuberi per più di 3mila dipendenti, decisione rivalutata dopo l’intervento del governo e dei sindacati che oggi hanno annunciato l’esito dell’incontro durato più di 20 ore: mobilità volontaria per  3900 dipendenti.