Usa, crisi. Quest’anno oltre un milione di americani senza casa

Pubblicato il 15 luglio 2010 15:12 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2010 15:38

Oltre un milione di americani quest’anno si vedranno pignorare la casa per via dei creditori che vogliono smaltire le pratiche relative all’enorme numero di debitori che sono rimasti indietro con le rate dei mutui, secondo quanto spiega The Huffington Post.

Nei primi sei mesi dell’anno i creditori si sono riappropriati di 528 mila case, il che significa secondo gli analisti che nel 2010 le case pignorate saranno più delle 900 mila nel 2009. Questi dati sono stati forniti da RealtyTrac Inc., un’azienda che segue l’andamento dei pignoramenti su scala nazionale. Prima della crisi, la media delle case pignorate era intorno alle 100 mila l’anno.

Il ritmo con cui le nuove case restano indietro con i pagamenti ed entrano nel processo di pignoramento è rallentato perchè le banche continuano a lasciar gli inquilini nelle loro abitazioni, piuttosto che aggiungere altre pratiche alle procedure di pignoramento.

Il numero delle casa a rischio di pignoramento nella prima metà dell’anno è aumenato dell’8 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.