Usa: la banca Wachovia accusata di riciclaggio di denaro sporco

Pubblicato il 15 Marzo 2010 13:49 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2010 13:49

La banca Wachovia, parte della Wells Fargo & Co., sta trattando con il ministero della Giustizia Usa riguardo ad accuse governative secondo cui la mancanza di controlli da parte della banca ha consentito a uffici di cambio messicani di riciclare denaro proveniente dal traffico di droga, a quanto informa il Wall Street Journal.

Secondo fonti a conoscenza della vicenda, un accordo potrebbe essere raggiunto nel giro di settimane, ma non è chiaro se esborsi monetari faranno parte dell’accordo.

L’inchiesta è stata avviata tre anni fa dal procuratore generale di Miami, concentrandosi sul ruolo che, secondo il governo americano, una banca affiliata a Wachovia ha svolto nel riciclare trasferimenti di denaro illegali per conto degli uffici di cambio messicani.