Varoufakis, 1000 euro al minuto lo pagò Fabio Fazio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Ottobre 2015 12:59 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2015 12:59
Varoufakis, 1000 euro al minuto lo pagò Fabio Fazio

Varoufakis, 1000 euro al minuto lo pagò Fabio Fazio

ROMA – La produzione di Che tempo che fa, il programma condotto da Fabio Fazio, ha speso circa mille euro al minuto la presenza in studio di Yanis Varoufakis, il controverso ex ministro delle Finanze greco. 24mila euro più viaggio in business class è il cachet rivelato dallo stesso Varoufakis: l’operazione trasparenza si è resa necessaria dopo che da Grecia e Gran Bretagna il popolare economista era stato accusato, in sostanza, di voler applicare le politiche anti-austerity a tutti tranne che a se stesso.

Le accuse del Daily Telegraph. Varoufakis, dopo aver lasciato l’incarico di ministro del Tesoro in Grecia, avrebbe intrapreso la carriera di “strapagato” conferenziere internazionale, in grado di guadagnare 55mila euro ad evento. E’ quanto si legge sul Daily Telegraph che cita il settimanale greco Proto Thema, noto per le sue posizioni populiste ed entrato in possesso di una email di una agenzia di Londra specializzata nell’offrire gli interventi di ex leader politici.

Il tariffario delle conferenze. Nel messaggio sarebbe contenuto una sorta di “tariffario” che il London Speaker Bureau ha preparato per Varoufakis: per una conferenza al di fuori dell’Europa si parla di 55mila euro, mentre all’interno dell’Ue si scende a 4mila euro e quasi 1400 euro se si tratta di una lettura in una università. L’agenzia di Londra non ha negato né confermato le cifre chieste per l’economista. Il settimanale greco è molto critico nei confronti di Varoufakis, definendolo come marxista radicale che ora lucra sulla crisi economica del suo Paese.