Volkswagen forse ci conviene. A breve giù prezzi auto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Settembre 2015 9:25 | Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2015 9:25
Volkswagen forse ci conviene. A breve giù prezzi auto

Volkswagen

ROMA – Lo scandalo Volkswagen delle emissioni truccate potrebbe avere un impatto positivo sui consumatori che nei prossimi mesi potrebbero acquistare un’auto nuova a prezzi inferiori o comunque invariati. A farlo notare, in un’intervista all’Ansa, è Pietro Boggia, Principal Consultant automotive di Frost & Sullivan.

“Per non perdere la propria quota di mercato a vantaggio di altri costruttori, Volkswagen potrebbe dare il via ad una guerra dei prezzi che, coinvolgendo per forza di cose tutti i costruttori, favorirebbe a breve termine i consumatori. Quello che nessun costruttore può permettersi, è di compromettere l’immagine del valore residuo del veicolo, soprattutto in un mercato dell’auto in cui la propensione all’acquisto delle nuove generazioni è in discesa. Quindi – precisa l’analista – a Volkswagen conviene perdere un po’ di margine ma mantenere la quota di mercato. Certo questo avrà un impatto sul conto economico”.

Tutto questo accadrà nel breve-medio periodo. Mentre nel lungo periodo lo scandalo Volkswagen

“potrebbe dare il colpo di grazia alla tecnologia dei motori tradizionali, schiacciati dalle sempre più stringenti restrizioni sulle emissioni. E portare l’industria dell’auto a concentrarsi, per i nuovi modelli che arriveranno nel 2020, verso vetture elettrificate, ibride o elettriche pure”.

Infine secondo Boggia,

“Toyota, leader dell’ibrido, accrescerà ulteriormente il suo vantaggio competitivo”, mantenendo il primato mondiale tra i costruttori, mentre Volkswagen, dopo lo scandalo, probabilmente “dovrà rivedere i suoi progetti di sorpasso”. Tra i marchi premium, invece, “Audi potrebbe perdere la sua leadership mentre – aggiunge l’analista – vedo bene Mercedes, che ha investito molto nell’innovazione tecnologica”.