Volkswagen/ Il gruppo potrebbe chiamarsi “Auto Union” dopo l’acquisizione di Porsche

Pubblicato il 29 Luglio 2009 18:30 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2009 18:30

193330_DRE111_APIl gruppo Volkswagen potrebbe cambiare nome in “Auto Union” dopo l’acquisizione di Porsche. Lo rivela il presidente della casa automobilistica tedesca, Martin Winterkorn. In un’intervista al quotidiano tedesco Bild ha detto che «non è stata presa ancora alcuna decisione». Il manager ha detto inoltre di essere «più convinto che mai» che, con l’ingresso di Porsche nel gruppo, ci siano le «possibilità e forze per diventare il nuovo numero uno al mondo».

Auto Union è un marchio storico dell’industria dell’auto tedesca, nato nel 1932 in Sassonia dall’unione di Audi, Dkw, Horch e Wanderer per vetture da competizione progettate, tra l’altro, da Ferdinand Porsche e guidate anche da Tazio Nuvolari. Ricostituito dopo la seconda guerra mondiale, nel settembre 1949 a Ingolstadt, attuale sede dell’Audi, fu acquisito nel ’58 da Daimler-Benz che poi rivendette a Volkswagen sei anni più tardi. Terminata l’avventura Dkw resistette il marchio Auto Union Audi e poi, dal 1985, per decisione dell’allora presidente del gruppo di Wolfsburg, Ferdinand Piech, si passò alla semplice denominazione Audi.