Wall Street affonda: Dow Jones perde 3,1%. Trump rassicura: “Mercato Usa è forte”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 ottobre 2018 1:36 | Ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2018 1:36
Wall Street chiude in rosso, Trump rassicura: mercato è forte

Wall Street affonda: Dow Jones perde 3,1%. Trump rassicura: “Mercato Usa è forte” (Foto Ansa)

NEW YORK – Wall Street affonda. Il Dow Jones chiude perdendo il 3,10% a 25.612,13 punti, il Nasdaq invece cede il 4,08% a 7.422,05 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 3,27% a 2.786,22 punti. Questi i valori alla chiusura della Borsa il 10 ottobre, segnando la peggiore giornata da febbraio 2018. Il presidente Donald Trump è stato informato dei listini e la Casa Bianca in una nota commenta: “L’economia americana è forte”.

Il risultato della chiusura in rosso secondo gli esperti di economia di Bloomberg è da imputare a diversi fattori: dalle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina alle variazioni dei rendimenti dei Treasure, i titoli di Stato americani.

Nonostante la situazione non sia delle migliori, lo staff di Trump resta ottimista. Sarah Huckabee Sanders, portavoce della Casa Bianca, ha dichiarato: “”I fondamentali dell’economia americana restano solidi. La disoccupazione è ai minimi da 50 anni, le tasse su famiglie e imprese sono state tagliate, la fiducia di consumatori e aziende è a nuovi record. Le politiche economiche del presidente sono la ragione di questi storici successi e hanno creato una base solida per la crescita”. E ha aggiunto: “L’economia è forte, questa è una correzione in un mercato al rialzo. E’ probabilmente salutare e passerà”.

E la situazione non è certo rosea per le Borse europee e l’Italia, con Piazza Affari a Milano che chiude al ribasso in una situazione dove pesa fortemente la bocciatura della manovra da parte non solo dell’Unione europea, ma anche degli stessi enti italiani come l’Ufficio per il bilancio parlamentare.