Warren Buffett ha guadagnato 29 miliardi nel 2017 per la riforma delle tasse di Trump

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 febbraio 2018 19:49 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2018 19:49
Warren Buffett riforma tasse

Warren Buffett ha guadagnato 29 miliardi nel 2017 per la riforma delle tasse di Trump

NEW YORK – Un ‘regalo’ da 29 miliardi di dollari. La riforma delle tasse da 1.500 miliardi di dollari di Donald Trump spinge i conti di Berkshire Hathaway, la holding che fa capo a Warren Buffet, contribuendo per due terzi ai 44,9 miliardi di dollari di utili netti realizzati lo scorso anno.

”Il 2017 non è stato un anno standard. Una buona parte dei nostri guadagni non sono derivati da quello che abbiamo fatto: 29 miliardi di dollari ci sono stati offerti in dicembre quando il Congresso ha approvato la riforma delle tasse” afferma il guru della finanza nell’annuale lettera agli azionisti. Una missiva ‘breve’ rispetto alle precedenti: solo 17 pagine in cui Buffett evita le sue frequenti critiche ad alcuni tagli delle imposte che sono stati approvati.

In passato il guru della finanza, che si era apertamente schierato con Hillary Clinton nella campagna elettorale, non aveva risparmiato parole dure contro alcune delle norme proposte dall’amministrazione Trump e dai repubblicani in Congresso. Questa volta, però, Buffett ha taciuto, così come ha taciuto sulla possibile successione alla guida di Berkshire Hathaway, sulla quale si sono riaccesi i rumors dopo che l’uscita di Buffett da consiglio di amministrazione di Kraft-Heinz.

Nessun silenzio invece sulle possibili prossime mosse di Berkshire Hathaway: ”Avremo bisogno di una o più grandi acquisizioni” dice, ammettendo che le prede identificate nel 2017 avevano prezzi troppo elevati per i suoi gusti. In ottobre Berkshire Hathaway ha acquistato il 38,6% in Pilot Travel Center, nella quale salirà – in base all’accordo raggiunto – all’80% nel 2023. Ma nel 2017 due potenziali maxi accordi sono naufragati: l’offerta da 143 miliardi di dollari di Kraft-Heinz su Unilever non è andata a buon fine e la società texana Oncor ha respinto Berkshire in favore dell’offerta più alta di Sempra Energy. Un accenno nella lettera agli azionisti Buffett lo decida ai titoli di stato americani, mettendo in guardia gli investitori di lungo termine sul fatto che i bond nel lungo termine possono essere più rischiosi dei titoli azionari. ”I nostri bond sono diventati un investimento stupido rispetto ai titoli azionari americani”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other