WhatsApp Pay: debutto in India per i pagamenti via messaggino. Tremano le banche

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2019 12:17 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2019 12:17
Facebook lancia WhatsApp Pay in India

WhatsApp lancia il sistema dei pagamenti tramite messaggino

ROMA – Comincerà in India la sperimentazione di WhatsApp Pay, il servizio che consentirà di effettuare pagamenti tramite messaggino. Nel subcontinente asiatico sono 400 milioni gli utenti sul miliardo e mezzo totale dei clienti in tutto il mondo.

Senza costi aggiuntivi, si potrà fare un bonifico in tempo reale verso ogni parte del mondo attraverso un semplice messaggio. L’annuncio dice che l’intenzione è debuttare entro fine anno, l’autorizzazione indiana, paese “amico”, non è così scontata. 

La banca centrale sta per mettere al bando le criptovalute, il divieto riguarderà sia le valute private delle imprese digitali straniere, come Bitcoin o come quella annunciata da Facebook (Libra), sia quelle indiane.

L’annuncio, soprattutto, mette in allarme il sistema bancario che si sente minacciato dallo sforamento di campo dei giganti hi-tech. Spaventate anche le varie società fintech che si sono specializzate nel sistema dei pagamenti. L’operazione, segnala Il Sole 24 Ore, non è esente da rischi connessi.

“A partire dal possibile riciclaggio di denaro e della reale identificazione dei soggetti che si scambiano capitali. Un nuovo fronte aperto per le Autorità di Vigilanza. E, forse, un nuovo tema da affrontare a livello globale”. (fonte Il Sole 24 Ore)