Whirlpool controcorrente: chiude in Svezia, assume a Cassinetta (Varese)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 gennaio 2014 19:26 | Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2014 19:26
Whirlpool controcorrente: chiude in Svezia, assume a Cassinetta (Varese)

Whirlpool controcorrente: chiude in Svezia, assume a Cassinetta (Varese)

VARESE  – Chiude in Svezia e si allarga in provincia di Varese. Ad andare decisamente controcorrente è la multinazionale degli elettrodomestici Whirlpool che ha annunciato la chiusura dello stabilimento di Norrkoeping, in Svezia, per trasferire la produzione di forni a microonde a incasso destinati al mercato europeo a Cassinetta di Biandronno, in provincia di Varese.

Il piano potrebbe portare a Varese e dintorni,  dove si trova il principale centro produttivo in Italia, creando ”un unico hub europeo degli elettrodomestici a incasso”. 

Nello stabilimento svedese lavorano attualmente 334 dipendenti, impegnati anche nelle attività di progettazione e di logistica.

”L’assetto produttivo attuale dell’incasso non è più competitivo – ha spiegato Davide Castiglioni, vice presidente Industrial operations di Whirlpool Emea -, questo piano ci aiuterà a migliorare la nostra posizione sui costi e creerà consistenti economie di scala”.