Wsj: “Aumento di capitale Unicredit è un rischio per Bank of America”

Pubblicato il 6 Gennaio 2012 11:20 | Ultimo aggiornamento: 6 Gennaio 2012 12:15

ROMA – L’aumento di capitale a forte sconto di Unicredit potrebbe rivelarsi un boomerang per Bank of America, che guida insieme a Mediobanca il consorzio di garanzia. Lo scrive il Wall Street Journal, spiegando che se il collocamento presso gli azionisti di Piazza Cordusio non dovesse essere un successo, Bofa e Mediobanca saranno costrette ad intervenire dopo aver accettato di acquistare il 10% delle azioni, pari a 750 milioni di euro, nel caso in cui gli azionisti non dovessero farsi avanti, secondo quanto riferiscono fonti vicino all’operazione.

La Banca Usa, che sta cercando di riprendersi dalla crisi del 2008, si potrebbe ritrovare senza volerlo esposta sul settore bancario italiano, conclude il quotidiano americano.