Wsj, i cinesi di Lenovo interessati all’acquisto di Blackberry

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Ottobre 2013 6:16 | Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre 2013 0:41
Wsj, i cinesi di Lenovo interessati all'acquisto di Blackberry

Wsj, i cinesi di Lenovo interessati all’acquisto di Blackberry

NEW YORK – Ai cinesi di Lenovo piace il Blackberry: secondo quanto riportato sul Wall Street Journal, il colosso di Pechino starebbe infatti pensando di acquistare la società canadese, pioniera dello smartphone. Lenovo, secondo il Wsj, ha firmato un accordo di “non disclosure” per studiare i libri contabili della società.

Blackberry si è messa in vendita ufficialmente in agosto dopo anni passati a cedere quote di mercato ai rivali di Apple e Samsung. La vendita a Lenovo sarebbe una delle più consistenti e significative da parte di una società occidentale a un gigante cinese e sarebbe certamente messa al vaglio delle agenzie del governo sia in Canada che negli Usa.

Blackberry ha altri “corteggiatori” che includono Cerberus Capital e il co-fondatore di Blackberry Mike Lazarides. Lo scorso settembre la società canadese ha firmato una lettera di intenti con un consorzio guidato da Fairfax Financial, che ha messo sul piatto 4,7 miliardi di dollari, o 9 dollari per azione, per l’ex colosso della telefonia.

Fiarfax si era riservata di effettuare un’accurata due diligence da ultimare per il 4 novembre, data entro la quale dovrebbe essere firmato l’accordo definitivo. Nel periodo di due diligence Blackberry può però considerare altre eventuali offerte.