Zanzariera, puoi avere il bonus se ripara dal sole e fa accendere meno i climatizzatori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2021 9:30 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2021 9:30
Zanzariera, puoi avere il bonus se ripara dal sole e fa accendere meno i climatizzatori

Zanzariera, puoi avere il bonus se ripara dal sole e fa accendere meno i climatizzatori

Si può avere il bonus anche con l’acquisto di una zanzariera, purché ripari dal sole e dal caldo che entra in casa, facendo quindi accendere meno i climatizzatori. Si tratta dell‘ecobonus che può portare ad avere detrazioni fino al fino al 110%. Occorre ovviamente l’istallazione di modelli che fanno accendere meno i climatizzatori e rientrano nei lavori dell’edificio per il risparmio energetico.

Quali zanzariere vanno bene per il bonus

Innanzitutto le zanzariere devono essere fisse, quindi installate in modo stabile, non sono ammesse le zanzariere montabili e smontabili). Installate su una superficie vetrata (finestra, porta vetrata) in qualsiasi modo esposta. Regolabili (per consentire un facile utilizzo in base all’intensità solare) e rispettose delle normative nazionali e locali in materia di efficienza energetica; provviste di marcatura CE. Inoltre, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che le zanzariere devono fare anche da schermatura solare. Devono quindi rispettare le esigenze di trasmittanza termica U e avere un valore Gtot, che indica il fattore solare, maggiore di 0,35.

Il bonus per la zanzariera

In particolare il bonus permette di ricevere uno sgravio fiscale per le spese effettuate entro il 31 dicembre 2021. La detrazione fiscale consiste in una riduzione delle imposte (Irpef o Iref) per un importo pari al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto e l’installazione di zanzariere con schermatura solare, per la rimozione di eventuali sistemi che già esistevano e per altre opere accessorie.

Per accedere alla detrazione, le zanzariere possono essere installate su immobili di qualsiasi categoria catastale. Devono però essere esistenti, regolarmente accatastati e in paricon il pagamento di tributi e oneri. Il bonus, quindi, non può essere usato per gli interventi su unità immobiliari in corso di costruzione.

Chi può richiedere il bonus zanzariera

Possono accedere al bonus i proprietari di unità immobiliari (persone fisiche o giuridiche), ma anche nudi proprietari e chiunque abbia un diritto di godimento reale sull’immobile. Ammessi anche gli affittuari, purché siano d’accordo con il proprietario e sostengano le spese. Anche chi vive in un condominio può usufruire del bonus zanzariere: è necessario presentare il progetto durante l’assemblea condominiale e, se il regolamento condominiale lo prevede, ottenere l’approvazione del condominio per poter fare i lavori.