Enel X, Bird sbarca con la Formula E: è il primo servizio in sharing di monopattini elettrici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2019 13:41 | Ultimo aggiornamento: 11 aprile 2019 13:41
enel x bird

Enel X, Bird sbarca con la Formula E: è il primo servizio in sharing di monopattini elettrici

ROMA – Enel X, la business line del Gruppo Enel che sviluppa prodotti innovativi e soluzioni digitali, ha siglato un accordo con Bird Rides Italy per promuovere nuove soluzioni di sharing di monopattini elettrici nel mercato italiano. La partnership sarà avviata in concomitanza con l’E-Prix di Roma della Formula E, il 12 e 13 aprile, di cui Enel X è Official Smart Charging Partner e Official Power Partner. Il primo monopattino elettrico in sharing sbarcherà nella Capitale e nella giornata di venerdì 12, grazie a Bird, sarà possibile effettuare un “test” lungo il tracciato del Gran Premio.

Enel X e Bird portano insieme in Italia una soluzione di trasporto sostenibile, dall’inizio alla fine del viaggio: dove tutti i punti di ricarica pubblici di Enel X diventeranno infatti anche “nidi” per i monopattini Bird, offrendo la possibilità per chi guida un veicolo elettrico di parcheggiarlo, metterlo in carica, e proseguire su un monopattino elettrico. Per rendere l’utilizzo ancora più semplice sarà possibile visualizzare i monopattini elettrici di Bird anche nell’app Enel X Recharge.

Grazie ad un emendamento approvato nella scorsa Legge di Bilancio, i monopattini di Bird saranno presto disponibili sul territorio italiano. La rapida espansione dei servizi di sharing di monopattini elettrici risponde a due sfide molto attuali che le città di tutto il mondo stanno affrontando: traffico e inquinamento.

Bird è un’azienda americana che offre un servizio di sharing di monopattini elettrici con l’obiettivo di fornire un’alternativa di trasporto economica ed ecologica per coprire il cosiddetto ultimo miglio. Fondata nel 2017, Bird opera già in oltre 100 città negli Stati Uniti e in Europa.

Fornendo una soluzione sostenibile nel primo/ultimo miglio, migliorando la sicurezza dei pedoni e aumentando le opzioni di mobilità nelle aree meno servite dal trasporto pubblico, Bird ha tutte le caratteristiche per diventare parte integrante del sistema di mobilità delle città italiane, in stretta collaborazione con le amministrazioni locali. Questa partnership garantirà un ecosistema di trasporto di primo e ultimo miglio, dimostrando che un altro modo di spostarsi è possibile.

Come funziona Bird

Bird è un semplice, pratico e soprattutto intuitivo sistema di mobilità urbana. Per utilizzarlo è necessario scaricare l’applicazione gratuita dall’Apple Store o da Google Play, individuare il monopattino elettrico più vicino, scansionare il codice sul manubrio per sbloccarlo e condurlo fino alla destinazione desiderata. Una volta terminato il viaggio il veicolo deve essere parcheggiato in un luogo sicuro che non ostacoli il traffico pedonale o veicolare, ad esempio in un parcheggio per biciclette. Il costo previsto è di 1 euro per lo sblocco del monopattino e una tariffa al minuto. L’applicazione può essere scaricata registrandosi al sito www.bird.co.