Rinnovabili, entro il 2040 domanda energia aumenterà del 30%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2015 7:11 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2015 15:35
Rinnovabili, entro il 2040 domanda energia aumenterà del 30%

Pannelli solari

ROMA – L’uso dell’energia a livello mondiale crescerà di un terzo nel 2040. È quanto prevede lo “scenario principale” del World energy outlook dell’Agenzia internazionale dell’energia. La spinta principale della domanda arriverà da India, Cina, Africa, Medio Oriente e Sudest asiatico: in generale l’aumento della domanda riguarderà solo i Paesi non membri dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse). L’Unione europea registrerà infatti una contrazione del 15%, il Giappone del 12% e gli Stati Uniti del 3%.

Nei prossimi 25 anni, a livello globale, sarà sempre più consistente l’apporto delle energie rinnovabili, mentre il peso del carbone scenderà. È la previsione dell’Agenzia internazionale dell’energia, secondo cui il mix energetico al 2040 vedrà il carbone scendere dal 41% al 30%, con le rinnovabili non idro che saliranno al ritmo inverso, mentre il nucleare e l’energia derivante dall’acqua che manterranno le attuali posizioni.

In particolare, nel 2040 la generazione da impianti di energia rinnovabile raggiungerà una quota del 50% nell’Unione europea, di circa il 30% in Cina e Giappone e supererà il 25% in India e negli Stati Uniti: il carbone, invece, non raggiungerà il 15% da nessuna parte tranne che in Asia.