Coronavirus, anche Starace (Enel) firma per la “ripresa verde” post crisi. Unico Ad italiano

di Alessandro Avico
Pubblicato il 14 Aprile 2020 14:41 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2020 14:41
Coronavirus, anche Starace (Enel) firma per la "ripresa verde" post crisi. Unico Ad italiano

Coronavirus, anche Starace (Enel) firma per la “ripresa verde” post crisi. Unico Ad italiano (Foto Ansa)

ROMA – Si amplia il fronte della “ripresa verde” dell’economia europea in risposta all’impatto del Covid-19. Oltre ai 10 ministri dell’ambiente di 10 Paesi europei, c’è infatti anche l’amministratore delegato di Enel Francesco Starace. Unico amministratore delegato italiano ad aver firmato finora.

Dopo l’appello firmato la settimana scorsa da 10 ministri dell’ambiente europei, tra cui l’italiano Sergio Costa, per fare del Green deal europeo “la strategia di crescita” principale per uscire dalla crisi, oggi è stata infatti diffusa una dichiarazione di 180 leader politici, tra cui il ministro per gli affari europei Enzo Amendola, imprenditori (come appunti i CEO di Enel, Unilever, Ikea, Nestlè) ed europarlamentari di diversi gruppi politici da 17 paesi Ue che chiedono una forte caratterizzazione “verde” delle politiche per rilanciare l’economia.

I 180 firmatari chiedono una “mobilitazione su pacchetti di investimenti verdi post-crisi” per “piani di ripresa e trasformazione che sanciscano la lotta contro i cambiamenti climatici e la biodiversità come pilastro chiave della strategia economica”. (Fonte Ansa).