Edison acquisisce Gas Natural Vendita Italia e aumenta del 50% la base clienti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 aprile 2018 16:00 | Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2018 11:06

EdisonROMA – Edison ha acquisito ufficialmente Gas Natural Vendita Italia per 195,3 milioni di euro, rafforzando la sua presenza sul mercato domestico italiano con un aumento del 50% della base clienti.

“Questa operazione rappresenta un significativo passo avanti a supporto della strategia di sviluppo di Edison per crescere nel business retail e nel mercato italiano” aveva spiegato Jean Bernard Lévy, Amministratore Delegato e Presidente di EDF e Presidente di Edison, in occasione della firma di un accordo vincolante con Gas Natural Fenosa lo scorso ottobre.

L’acquisizione di GNVI permette a Edison, che è parte di uno dei maggiori gruppi energetici a livello mondiale, di essere sempre più presente nel centro-sud d’Italia, precisamente in Puglia, Campania, Calabria e Sicilia. Il portafoglio di GNVI è infatti localizzato principalmente nel meridione ed è costituito per la gran parte da clienti gas, affidabili nei pagamenti e con un elevato grado di fidelizzazione.

Lo scorso 6 febbraio era arrivato il nulla osta della Commissione Europea all’operazione di acquisizione, considerata compatibile, da un punto di vista antitrust, con il mercato comune. Con il closing dell’operazione Edison rafforza la sua posizione di operatore nazionale di riferimento nel settore retail, raggiungendo un volume di clienti utile ad avere un ruolo di primo piano nel consolidamento del mercato.

La forte complementarietà delle attività Edison e di GNVI permetterà di sviluppare ulteriormente il portafoglio clienti, valorizzando le caratteristiche distintive di entrambe le società e avendo sempre come obiettivo principale dell’attività il servizio al cliente .

L’acquisizione avvia anche le attività propedeutiche al trasferimento del contratto per l’approvvigionamento di gas dal giacimento azero di Shah Deniz II da Gas Natural Fenosa a Edison. E’ previsto che l’importazione di gas inizi alla fine del 2020, a seguito della realizzazione del gasdotto Trans Adriatic Pipeline. Il corrispettivo per il totale della fornitura del contratto di gas è pari a 30 milioni di Euro, dei quali 10 milioni sono un acconto e 20 milioni un earn-out, che verrà pagato a partire dal 2021.

“Siamo molto soddisfatti di aver portato a compimento questa operazione che ha una forte valenza strategica – ha affermato Marc Benayoun, Amministratore Delegato di Edison – Facciamo un importante passo avanti nel settore retail, acquisendo una società che garantisce un elevato livello di servizio ai propri clienti grazie a una presenza capillare sul territorio, in particolare in Puglia, Calabria e Sicilia. Grazie a questa operazione, Edison raggiunge una massa critica importante e rafforza il proprio ruolo di operatore energetico nazionale”.

“E’ un passo importante: è una massa critica rilevante sia in un mercato che richiede investimenti sia verso il processo di liberalizzazione del settore – ha dichiarato invece Lorenzo Misani, AD di Edison Energie, nel corso di un’intervista con il Nuovo Quotidiano di Puglia.

“Acquisiamo anche una società fatta di grandi competenze e attenzione all’utenza, una società a cui ci legano spiccate affinità: dalla qualità del servizio alla vicinanza al cliente – ha specificato Misani – Allo stesso tempo però c’è una notevole complementarietà tra le due aziende (…)”.
Il portafoglio clienti gas di GNVI comprende circa 420.000 clienti residenziali, oltre a 15.000 piccole e medie imprese, per un volume totale di gas venduto pari a 3,3 TWh.GNVI vende anche energia elettrica a circa 53.000 clienti retail e PMI.

Lo scorso anno GNVI ha venduto circa 7,3 TWh ai clienti industriali e sul mercato all’ingrosso. La società acquisita da Edison opera anche nella manutenzione di caldaie a gas, attraverso Servigas.

Infine, Gas Natural Vendita Italia è attiva nel settore del gas naturale compresso per il trasporto, un ambito in cui Edison è impegnata per favorire l’uso di combustibili a basso impatto ambientale.