Enel sale al 62,3% di Enel Americas grazie a due operazioni di share swap

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2020 8:42 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2020 8:42
Enel sale al 62,3% del capitale sociale di Enel Americas grazie a due operazione di share swap

Enel sale al 62,3% di Enel Americas grazie a due operazione di share swap

ROMA – Enel ha incrementato la propria partecipazione nella controllata cilena Enel Americas fino al 62,3% del capitale sociale.

Questo a seguito del regolamento di due operazioni di share swap (le “Operazioni di Share Swap”) stipulate nel giugno 2019 con un istituto finanziario per l’acquisizione fino al 5% del capitale sociale di Enel Americas, come annunciato a suo tempo al mercato.

In base a quanto previsto dalle Operazioni di Share Swap, Enel ha acquisito: 

  • 2.492.146.691 azioni ordinarie di Enel Americas;
  • 26.243.377 American Depositary Shares (“ADS”) di Enel Americas, ciascuna delle quali rappresenta 50 azioni ordinarie di Enel Américas.

I suddetti strumenti finanziari rappresentano, complessivamente, il 5% del capitale sociale di Enel Américas.

Sulla base di quanto previsto dalle Operazioni di Share Swap, il corrispettivo totale pagato per le azioni ordinarie e le ADS di Enel Américas ammonta a circa 701 milioni di dollari USA, pari a circa 639 milioni di euro1 .

Il corrispettivo pagato da Enel nell’ambito delle Operazioni di Share Swap è stato finanziato dai flussi di cassa della gestione corrente.

Come annunciato ai mercati finanziari, nell’aprile 2020 Enel ha stipulato due ulteriori contratti di share swap per acquisire, in date che si prevede ricorrano entro la fine del 2020, ulteriori azioni ordinarie e ADS di Enel Américas fino a un ulteriore 2,7%, raggiungendo fino al 65% del capitale sociale della società.

Le operazioni sopra indicate sono in linea con l’obiettivo annunciato dal Gruppo Enel di ridurre la presenza delle minoranze azionarie nelle società del Gruppo che operano in Sud America.