Enel Cuore e Fondazione Treccani per il sostegno allo studio a distanza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2020 15:09 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 15:09
Enel, Ansa

Enel Cuore e Fondazione Treccani per il sostegno allo studio a distanza (foto Ansa)

ROMA – Enel Cuore e Fondazione Treccani Cultura insieme per l’apprendimento a distanza.

La onlus del Gruppo elettrico sostiene il progetto Strade Maestre che, attraverso la piattaforma di didattica digitale Treccani Scuola, offre strumenti a supporto di studenti, docenti e istituti scolastici per facilitare lo studio e l’interazione online, sempre più utilizzati a seguito dell’emergenza Covid-19.

La piattaforma, fruibile gratuitamente a scuola e da remoto su computer, tablet e smartphone, offre servizi innovativi e contenuti certificati, oltre all’accesso a un archivio digitale in costante evoluzione, ricco di risorse selezionate e garantite da Treccani, fruibili in un ambiente di apprendimento immersivo, basato su logiche di condivisione, scambio e aggregazione.

“L’accordo con Treccani permette, soprattutto in un periodo complesso come quello che stiamo vivendo, di dare un contributo concreto alla riduzione della dispersione e dell’esclusione scolastica – afferma Francesco Starace, Consigliere di Enel Cuore e Amministratore Delegato di Enel.

“Con “Strade Maestre” riusciremo infatti ad offrire uno strumento gratuito, accessibile e interattivo per il supporto delle attività di formazione degli studenti con contenuti di didattica digitale garantiti da Treccani.

Prosegue l’impegno di Enel Cuore a sostegno della scuola come ambito su cui è più necessario investire per la crescita di persone consapevoli, attive e con una coscienza sociale.”

“Dal 1925 Treccani ha accompagnato la storia del nostro Paese, fino a divenire testimonianza sistematica dell’identità culturale italiana – dichiara Massimo Bray, Direttore Generale di Treccani.

“Per questo, fin dai primi giorni dell’emergenza sanitaria, grazie alla collaborazione tra Treccani e il Ministero dell’Istruzione, abbiamo ritenuto opportuno impegnarci perché docenti e studenti delle scuole italiane avessero la possibilità di utilizzare gratuitamente la piattaforma di didattica digitale Treccani Scuola.

E oggi più che mai, con Strade Maestre ed Enel Cuore siamo sicuri di poter dare un contributo ancora più incisivo nell’evidenziare il valore della cultura e quello della comunità che, riunita intorno ad essa, fa sistema tra le parti più solidali e sensibili del Paese”.

Cinque in particolare le “Strade Maestre” da percorrere che danno il nome al progetto: inclusione, accessibilità, condivisione, collaborazione e approfondimento.

Nuovi strumenti per garantire a tutti la partecipazione e il diritto allo studio, anche a distanza.

Un gruppo di docenti selezionati da Treccani, i Maestri online, saranno a disposizione per fornire agli studenti un servizio gratuito, on demand, di supporto allo studio.

Le lezioni si terranno all’interno di un’aula virtuale, dove sarà possibile confrontarsi, superare eventuali difficoltà emerse in questi mesi, e lavorare insieme per migliorare sicurezza e motivazione.

Nella piattaforma saranno inoltre disponibili strumenti specifici per l’interattività, con un sistema di commenti e feedback sui contenuti didattici, e una community in cui docenti e studenti da tutta Italia potranno entrare in contatto, condividendo materiali e buone pratiche.

Per gli studenti con difficoltà specifiche nella lettura e nell’apprendimento, verranno forniti nuovi strumenti compensativi, come l’ingrandimento, l’annotazione e la sintesi dei testi, grazie ai quali studiare in autonomia in modo più efficace.

Esperti della comunità scientifica di Treccani realizzeranno brevi lezioni inserite in percorsi multimediali, fruibili in qualsiasi momento e condivisibili con le classi, con approfondimenti dedicati a temi di letteratura, scienze, storia, storia dell’arte, lingua.

Verranno inoltre realizzati 100 video in animazione grafica che illustreranno altrettante parole selezionate come punti di riferimento per orientarsi nella contemporaneità.

Per la preparazione all’Esame di Stato sono stati infine realizzati dei test interattivi con feedback immediato che costituiranno un utile strumento per la valutazione a distanza.

Attraverso un sistema di monitoraggio, infatti, i docenti potranno verificare l’andamento della classe nelle diverse prove e tenere traccia di eventuali lacune e dei progressi fatti nel tempo.