Enel, emissione titoli ibridi in Usa da 936 milioni di euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 settembre 2013 8:32 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2013 8:33
Enel, emissione titoli ibridi in Usa da 936 milioni di euro

Fulvio Conti, ad di Enel (foto Lapresse)

ROMA – Enel ha lanciato sul mercato Usa un prestito obbligazionario non convertibile per gli investitori istituzionali sotto forma di titoli subordinati ibridi della durata di 60 anni, per un ammontare di 1,25 miliardi di dollari, pari a circa 936 milioni di euro. Lo si legge in una nota in cui viene indicato che il mercato ha risposto con una domanda pari a 7,5 miliardi di dollari (5,6 miliardi di euro).

L’operazione prevede l’emissione di un prestito obbligazionario di 1.250 milioni di dollari statunitensi con scadenza 24 settembre 2073, a un prezzo di 99,183, con cedola fissa semestrale del 8,75% (oggetto di uno swap in euro ad un tasso di circa il 7,50%) fino alla prima data di rimborso anticipato prevista il 24 settembre 2023.

A partire da tale data e fino alla data di scadenza, il tasso applicato sarà pari al USD Swap Rate a 5 anni incrementato di un margine di 588 punti base e di un successivo aumento del tasso di interesse di 25 punti base e di ulteriori 75 punti base a partire dal 24 settembre 2043.