Enel, Starace: “Io a Eni? Un’invenzione. Non ho nessuna intenzione di muovermi”

di Alessandro Avico
Pubblicato il 24 Gennaio 2020 11:36 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2020 11:36
Enel, Starace: "Io a Eni? Un'invenzione. Non ho nessuna intenzione di muovermi"

Enel, Starace: “Io a Eni? Un’invenzione. Non ho nessuna intenzione di muovermi” (Foto Ansa)

ROMA – Non ha “alcuna intenzione” di muoversi e di andare all’Eni l’amministratore delegato e direttore generale di Enel Francesco Starace. “L’ho già detto e lo ripeto, non vedo che logica avrebbe e nessuno davvero ci sta pensando, la cosa è assolutamente un’invenzione“, ha sottolineato lo stesso Starace a margine del suo intervento di venerdì 24 gennaio per la presentazione del “Manifesto di Assisi” contro la crisi climatica. Il manifesto vede Enel tra i promotori con Fondazione Symbola, il Sacro Convento ed altri.

Il mandato di Starace è infatti in scadenza e alcune indiscrezioni lo indicherebbero come possibile nuovo ad di Eni. “Se gli azionisti vorranno che io rimanga – ha affermato ancora Starace – proseguiremo il percorso intrapreso sulla transizione energetica e il taglio dato che in questo momento sta facendo bene all’azienda ed è completamente in linea con gli orientamenti della Commissione europea e di questo Governo”.

Starace ha anche escluso la possibilità di uno stallo, legato proprio alla riconferma ai vertici di Enel, nelle trattative sul fronte banda larga per una alleanza con Tim per Open Fiber, che vede Enel tra i soci: “Non c’è uno stallo e da questo punto di vista Open Fiber sta continuando a fare il suo mestiere”. (Fonte Ansa).