Enel Green Power: in Cile primo impianto geotermico del Sud America

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 luglio 2015 11:08 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2015 11:09
Enel Green Power: in Cile primo impianto geotermico del Sud America

Enel Green Power: in Cile primo impianto geotermico del Sud America (foto Ansa)

SANTIAGO – Enel Green Power ed Empresa Nacional del Petróleo (Enap), la società statale cilena attiva nel settore degli idrocarburi, hanno avviato in Cile i lavori per la costruzione di Cerro Pabellón, il primo impianto geotermico di tutto il Sud America.

Cerro Pabellón, situato nel comune di Ollague, nella regione di Antofagasta, in pieno altopiano andino, sarà anche il primo impianto geotermico al mondo costruito a 4.500 metri sopra il livello del mare. L’impianto, detenuto da Geotérmica del Norte SA, società controllata al 51% da Enel Green Power Chile Ltda e partecipata al 49% da ENAP, è composto da due unità da 24 MW per una capacità installata totale lorda di 48 MW.

Cerro Pabellón, una volta in esercizio, sarà in grado di generare circa 340 GWh all’anno, equivalenti al fabbisogno di consumo annuale di quasi 165 mila famiglie cilene, evitando così l’emissione in atmosfera di più di 166 mila tonnellate di CO2 all’anno. La realizzazione dell’impianto, in linea con gli obiettivi di crescita dell’attuale piano industriale di Enel Green Power, richiede un investimento complessivo di circa 320 milioni di dollari statunitensi, finanziato attraverso risorse del Gruppo Enel Green Power.