Enel ha dato energia elettrica a 2,3 mln di persone in più in tutto il mondo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2014 13:34 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2014 13:35
Enel ha dato energia elettrica a 2,3 mln di persone in più in tutto il mondo

Fulvio Conti, ad di Enel

ROMA – Enel dà energia elettrica a oltre 2,3 milioni di persone in più in tutto il mondo. Il programma di CSR “Enabling Electricity”, lanciato dall’azienda a fine 2011 come membro del Global Compact LEAD delle Nazioni Unite, prevedeva di raggiungere in due anni un milione di persone nel mondo. Obiettivo più che raddoppiato.

“Siamo consapevoli che per continuare a essere leader nel mercato globale dell’energia dobbiamo essere capaci di integrare sempre meglio la sostenibilità nel nostro modello di business – ha commentato Fulvio Conti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel – La crescita e lo sviluppo economico di una multinazionale come Enel sono legati alla capacità non solo di produrre valore per gli azionisti e tutti gli stakeholder, ma anche di contribuire a rendere il mondo un posto migliore, affrontando le problematiche ambientali e sociali dei Paesi e delle comunità nelle quali operiamo, coinvolgendo e motivando le persone che lavorano con noi e assicurando il rispetto della dignità di ciascuno. Puntiamo al futuro, un futuro che vogliamo contribuire a realizzare”.

Oltre 1,3 miliardi di persone nel mondo ancora non hanno accesso all’elettricità. Per questo motivo, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dedicato il periodo 2014- 2024 alla lotta alla povertà energetica, dichiarandolo il “Decennio Internazionale dell’Energia Sostenibile per Tutti”.