Eni. Nuova scoperta petrolio e gas offshore in mare di Barents

Pubblicato il 3 Maggio 2014 14:44 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2014 14:44
Il mare di Barents

Il mare di Barents

NORVEGIA, OSLO – Nuova scoperta offshore di petrolio e gas per Eni nel settore norvegese del Mare di Barents, a circa 230 chilometri da Hammerfest. Lo comunica il gruppo specificando che i volumi di greggio in posto sono stimati preliminarmente tra 125 e 140 milioni di barili.

Il 7220/7-3S, situato nella licenza esplorativa PL532 nel prospetto esplorativo Drivis, circa 6 km a sud dell’area di Johan Castberg, è stato perforato in circa 345 metri di profondità d’acqua e ha raggiunto una profondità di 2.097 metri.

Statoil è l’operatore per la produzione nella licenza PL532, con una quota di partecipazione del 50%, mentre Eni Norge AS partecipa con il 30% e Petoro AS con il 20%.