Fotovoltaico, incentivi “senza registro” per gli impianti fino a 20 Kw

Pubblicato il 6 Luglio 2012 17:59 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2012 18:05
pannelli solari di un impianto fotovoltaico

Foto Lapresse

ROMA – I piccoli impianti fotovoltaici fino a 20 Kw non dovranno essere iscritti all’apposito registro per avere gli incentivi dallo Stato. La novità è inserita nel quinto conto energia, decreto che si propone appunto di regolamentare gli incentivi agli impianti fotovoltaici.

Per gli impianti fotovoltaici di potenza fino a 20 Kw, è scritto nel decreto, non sarà più necessaria l’iscrizione al registro per ricevere gli incentivi.

Il decreto è stato firmato dai ministri dell’Ambiente, Corrado Clini, e dello Sviluppo Economico, Corrado Passera. L’annuncio della firma è stato dato da Tullio Fanelli, sottosegretario al ministero dell’Ambiente.

I ministri hanno quindi accolto i rilievi avanzati dalla Conferenza Stato-Regioni: la soglia per l’iscrizione obbligatoria al registro è stata alzata a 20 Kw, rispetto ai precedenti 12 Kw.