Idrogeno blu cattura CO2: Air Products annuncia impianto da 4,5 miliardi di dollari (energia per 3 mln di auto)

di Caterina Galloni
Pubblicato il 17 Ottobre 2021 21:00 | Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2021 18:51
idrogeno blu cattura co2

Idrogeno blu cattura CO, in Lousiana mega-impianto da 4,5 mld di dollari (Ansa)

Idrogeno blu cattura CO2: Air Products annuncia impianto da 4,5 miliardi. Air Products, una società della Pennsylvania, prevede di realizzare un impianto di energia pulita da $ 4,5 miliardi a Ascension Parish, in Louisiana. Sarebbe il più grande impianto di cattura di anidride carbonica al mondo.

Idrogeno blu cattura CO2: Air Products annuncia impianto da 4,5 miliardi

Secondo quanto riferisce theadvocate.com, Air Products ha dichiarato che entro il 2026 costruirà un complesso di produzione di idrogeno blu che sarà in grado di generare 30 tonnellate di H2 in forma liquida al giorno.

La società ha già accantonato i finanziamenti e la costruzione dovrebbe iniziare nel 2022.
Il progetto creerebbe 170 posti di lavoro con uno stipendio medio di $ 93.000 più benefit e nell’arco di tre anni sosterrebbe 2.000 lavori di costruzione.

L’azienda dispone già di 18 strutture in collaborazione con aziende petrolchimiche per fornire vari prodotti e impiega 300 dipendenti in tutto lo stato.

“È energia sufficiente per 3 milioni di auto, è un progetto su larga scala”, ha affermato Seifi Ghasemi CEO di Air Products.

I prodotti “blu” sono realizzati utilizzando idrocarburi come materia prima dove l’anidride carbonica non viene liberata nell’aria bensì immagazzinata.

Una parte dell’idrogeno blu sarà compressa e fornita ai clienti dalla rete di oleodotti della Gulf Coast di Air Products.

Sistema di oleodotti più grande al mondo

La rete è il più grande sistema di oleodotti al mondo, ha affermato la società, si estende per oltre 1.126 chilometri da Galveston Bay a New Orleans.

“Puoi decarbonizzare molti degli impianti chimici e siderurgici lungo questa vasta parte degli Stati Uniti”, ha detto Ghasemi.

Il resto dell’idrogeno blu verrà utilizzato per produrre ammoniaca blu che verrà trasportata in tutto il mondo e riconvertita in idrogeno blu per il trasporto e altri mercati, ha affermato Air Products.

Il valore dell’esportazione per questo idrogeno blu grazie alla compensazione del carbonio, sarebbe superiore al gas naturale liquefatto.

Circa il 95% dell’anidride carbonica generata nel sito di produzione in cui viene sviluppato l’idrogeno blu, a Burnside, verrà immagazzinata e trasportata attraverso una conduttura al sito di cattura del carbonio a circa 56 km di distanza.

La CO2 immagazzinata e trasportata nei terreni demaniali, attraverso il gasdotto, viene poi messa in pressione e fa sì che il gas diventi un liquido. In seguito viene iniettato in profondità nel sottosuolo in caverne per lo stoccaggio.