Iran, Ahmadinejad: “La nostra centrale è sicura, non come Fukushima”

Pubblicato il 15 Marzo 2011 17:08 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2011 17:28

Mahmoud Ahmadinejad

MADRID – Le autorità iraniane hanno adottato ”tutte le misure di sicurezza necessarie” per la centrale nucleare di Busher, entrata in funzione nel novembre scorso: lo ha fatto sapere in una intervista alla tv pubblica spagnola Rtve il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad.

Interrogato sulle incertezze sollevate dall’incidente alla centrale giapponese di Fukushima, dopo il recente terremoto, Ahmadinejad ha precisato che ”bisogna ricordare che le centrali giapponesi sono state costruite 40 anni fa, con gli standard di allora”.

La centrale di Busher, ultimata con tecnologia russa l’anno scorso dopo 35 anni, dopo essere stata iniziata dai tedeschi prima delle rivoluzione islamica del 1979, avrebbe dovuto iniziare a produrre elettricità il mese prossimo, ma è stata fermata per motivi ”tecnici”, secondo le autorità iraniane, il mese scorso.

L’Iran è un paese ad alto rischio sismico: i terremoti sono frequenti ed alcuni hanno provocato anche recentemente migliaia di vittime.

[gmap]