Museo della Geotermia nel villaggio Enel Green Power di Larderello (Pisa)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2013 15:18 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2013 15:18
Museo della Geotermia nel villaggio Enel Green Power di Larderello (Pisa)

Francesco Starace, ad di Enel Green Power (foto Lapresse)

LARDERELLO (PISA) – Il Museo della Geotermia è stato inaugurato a Larderello, in provincia di Pisa, presso il villaggio Enel Green Power. Il museo è stato inaugurato alla presenza dell’assessore all’Ambiente ed Energia della Regione Toscana, Anna Rita Bramerini, dell’ad di Enel Green Power Francesco Starace, del presidente della Provincia di Pisa Andrea Pieroni, dell’assessore all’Ambiente della Provincia di Siena Gabriele Berni, dei sindaci dei Comuni geotermici della Toscana e di numerose autorita, tra cui il prefetto di Pisa Francesco Tagliente.

Il Museo della Geotermia si trova presso il Villaggio Enel Green Power di Larderello, capitale mondiale della geotermia: si tratta di una struttura completamente rinnovata, ad alto contenuto tecnologico e multimediale, aperta al mondo delle scuole e della ricerca oltre che a tutti i visitatori interessati a conoscere il fenomeno geotermico nelle sue molteplici accezioni, dalla storia all’attività nel settore chimico, dall’industria elettrica fino agli usi del calore. Un tesoro racchiuso nel sottosuolo delle province di Pisa, Siena e Grosseto che produce energia elettrica da fonte rinnovabile in grado di soddisfare il 26,5% del fabbisogno energetico della Toscana.

L’ingresso al Museo è gratuito, aperto sette giorni su sette dal 16 marzo al 31 ottobre (ore 9:00 – 18:30) e dal martedì alla domenica il resto dell’anno (ore 10:00 – 17:00): i visitatori possono richiedere una visita con personale a pagamento oppure possono optare per una visita gratuita guidati da un sistema ProScenium che consente di fare un percorso alla scoperta della geotermia con una voce narrante e un fascio di luce che ogni volta richiama l’attenzione del visitatore sull’oggetto descritto.‬