Nucleare, entro 4 anni saranno pronte le prime centrali in Italia

Pubblicato il 27 luglio 2010 13:06 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2010 14:56

nucleareEntro 4 anni saranno terminati le prime centrali nucleari italiani. Lo ha annunciato il sottosegretario allo Sviluppo Economico: ”Entro marzo 2013 si porteranno a compimento gli adempimenti legislativi, per iniziare il 2014 con la realizzazione dei primi impianti”.

Secondo Saglia ”parlare di nucleare in Italia è una scelta che guarda al futuro per dare risposte al problema energetico alle nuove generazioni: il primo chilowattore prodotto in Italia sarà nel 2019”. Per il sottosegretario ”questo significa entrare in un percorso di un sistema: è un’occasione industriale e siamo convinti che l’Italia abbia bisogno di questa opzione”.

Prima di arrivare al nucleare, prosegue Saglia, ci sono ancora ”19 provvedimenti che il governo deve assumere a livello legislativo, incluso quello per l’Agenzia per la sicurezza nucleare”. A proposito dei siti per la costruzione delle centrali, dice il sottosegretario, ci sarà ”un percorso preciso: i siti saranno proposti dagli operatori al governo e certificati dall’Agenzia. Ma è ovvio che c’è una mappatura. Dopodiché il governo cercherà un’intesa con la Regione” all’interno di un ”percorso sicuramente complesso, ma che ci da’ certezza degli investimenti”.