Pannelli solari: i produttori americani chiedono più dazi per i cinesi

Pubblicato il 19 ottobre 2011 23:32 | Ultimo aggiornamento: 20 ottobre 2011 0:00

NEW YORK, 19 OTT – Sette produttori di pannelli solari americani puntano il dito contro l'industria cinese dei pannelli solari, accusata di ricevere miliardi di dollari di sussidi pubblici che l'aiutano a guadagnare terreno sul mercato americano.

Le aziende cinesi sono anche accusate di vendere i pannelli solari negli Stati Uniti a un prezzo inferiore dei costi manifatturieri e di spedizione.

Le sette societa' americane hanno presentato la propria denuncia al Dipartimento del Commercio, chiedendo l'imposizione di dazi del 100% sui prezzi all'ingrosso dei pannelli solari cinesi importati. Le importazioni di pannelli solari 'Made in China' negli Stati Uniti sono ammontate a 1,6 miliardi di dollari nei primi otto mesi dell'anno