Problemi di ricezione, Apple verso il ritiro di iPhone 4

Pubblicato il 15 luglio 2010 8:54 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2010 9:02

L'iPhone 4

Dopo la clamorosa stroncatura dell’iPhone 4 da parte di Consumer Reports, la rivista mensile dell’associazione dei consumatori statunitensi, e le prime class action dei consumatori americani, Apple starebbe valutando un maxi ritiro della sua ultima creazione. Lo potrebbe annunciare nella conferenza stampa prevista per venerdì 16 luglio alle ore 10, le 19 in Italia. Quest’operazione, sostiene l’analista Sanford Bernstein, potrebbe costare all’azienda di Cupertino almeno 1,5 miliardi di dollari.

Il difetto dell’ultimo smartphone della Apple riguarda la ricezione: “Quando il dito o una mano tocca un punto in basso sul lato sinistro dell’iPhone, a sinistra, una cosa semplice soprattutto per i mancini, il segnale di ricezione può degradare in modo significativo e causare una perdita di ricezione soprattutto se si è in un’area con una ricezione debole. Per questo problema non raccomandiamo l’iPhone”, è scritto sull’edizione online di Consumer Reports.

Intano le voci di un possibile ritiro hanno fatto perdere al titolo il 2,1% a 251,80 dollari per azione. Per sistemare il difetto all’antenna dell’iPhone4 Apple dovrebbe spendere circa 75 dollari a telefonino.