Berlusconi a cena con i deputati Pdl: paccheri, salmone, profiterol e la “solita” canzone

Pubblicato il 5 agosto 2010 7:59 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2010 8:32

berlusconiIn tempi duri per la maggioranza, Silvio Berlusconi si consola col cibo: durante la cena con i deputati del Pdl per fare il punto della situazione, il presidente del Consiglio si è diviso tra politica e gastronomia. Dopo aver chiarito la strategia da mettere in pratica nel prossimo periodo, Berlusconi ha potuto ”dedicarsi” ai suoi ospiti.

Nel corso della cena con un menù a base di paccheri al pomodoro e basilico, salmone, carne arrosto e poi gelato, frutta mista e infine una torta profiterol, il Cavaliere si è lasciato andare ad un’esibizione canora. Berlusconi, che ha chiesto ai suoi quindici giorni di riflessione per riorganizzare il partito, le sta provando tutte pur di mantenere alto il morale della “truppa”.

All’appuntamento, svoltosi a Villa Miani erano presenti anche tantissimi ministri: Ignazio La Russa (Difesa), Gianfranco Rotondi (Attuazione del programma), Maurizio Sacconi (Welfare), Raffaele Fitto (Affari regionali), Mara Carfagna (Pari Opportunita’), Renato Brunetta (Funzione Pubblica), Giulio Tremonti (Economia), Angelino Alfano (Giustizia), Stefania Prestigiacomo (Ambiente) ed Elio Vito (Rapporti con il Parlamento).

Hanno partecipato anche Paolo Bonaiuti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano, sottosegretario alla Giustizia, Paolo Romani vice ministro allo Sviluppo Economico, Laura Ravetto e Guido Crosetto, sottosegretari alla Difesa. Tra i commensali anche Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl al Senato ed il suo vice Gaetano Quagliariello.