facebook

Le donne cambiano taglio 104 volte nella vita. Il più richiesto? Il “bob” di Victoria Beckham

Victoria Beckham

Cosa fa una donna, notoriamente, quando cambia fidanzato, lavoro o si sente triste oppure, al contrario, particolarmente felice e appagata? Ritocca il taglio di capelli. Cosa abbastanza ovvia e risaputa, meno scontato però è il dato statistico: ogni signora cambia testa, in media, 104 volte nel corso della vita, come dimostra un sondaggio commissionato da Andrew Collinge, noto hair stylist inglese.

“Le donne hanno sempre usato i loro capelli tanto come modo per alterare il loro aspetto quanto per ottenere un maggior impatto visivo – ha commentato Collinge all’inglese Daily Mail – ma anziché un cambio radicale, in genere si preferisce variare poco ma più di frequente. E grazie a questo sistema, e con i consigli di noi hairstylist, si trova la pettinatura giusta, provandone comunque almeno un centinaio prima”.

Già, ma che taglio? Al primo posto nelle richieste femminili c’è l’intramontabile “lungo con frangia”, un grande classico: la frangia, “scoperta” a fine Ottocento dai coiffeur francesi, addolcisce i tratti e da allora viene scelta da molte donne. Negli anni ’70 del Novecento è diventato un “ever green” grazie a rockstar come Patti Smith, che ha dato alla frangia un’allure più rock e meno romantica.

Ma negli ultimi anni la regina della tendenza in fatto di colpi di forbici è Victoria Beckham. Le donne, dovendo ispirarsi a una celebrità, portano la sua foto dal parrucchiere. Già, ma in quale versione? Tra extension e corti estremi la ex Posh Spice ha cambiato immagine decine di volte. Il più imitato è il bob, ossia come gli inglesi chiamano il caschetto. Anche questo non è una novità: nato negli anni Venti ha riscosso sempre grande successo. La versione Beckham lo prevede liscio, sfilato sulle punte e più corto sulla nuca.

To Top