2013, un anno per l’Artico: le foto di Greenpeace

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Dicembre 2013 19:53 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2013 19:53

ROMA – Due giorni fa, il Parlamento Russo ha concesso l’amnistia agli attivisti di Greenpeace che hanno trascorso due mesi in prigione dopo una protesta pacifica nell’Artico. Tuttavia non c’è amnistia per l’Artico e Greenpeace continuerà a battersi per la tutela di questo ecosistema incontaminato anche nel 2014.

Le immagini in queste foto ripercorrono le principali iniziative del 2013 compiute dal gruppo ambientalista, dalla spedizione a piedi per raggiungere il Polo Nord alla scalata del grattacielo Shard di Londra, dalle incursioni sportive al Gran Prix del Belgio fino al blitz a sorpresa durante la conferenza stampa del Real Madrid. Ecco poi le immagini della pedalata polare a Roma e dell’orso gigante Aurora, l’orso sulla zattera al Cremlino e gli orsi nella raffineria Shell.

Centrale nel 2013 è stato il tour dell’Arctic Sunrise (tuttora sotto sequestro in Russia) con l’azione che ha portato all’arresto degli Arctic30, le numerose manifestazioni di sostegno in tutto il mondo, i sit-in alle ambasciate, i testimonial, lo striscione al Maschio Angioino e allo stadio San Paolo di Napoli, senza dimenticare la dimostrazione durante la Barcolana di Trieste.

Ecco tutte le foto