“Accuse di razzismo della Kyenge”: pagina Fb chiama “scimmia” il ministro (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2013 9:07 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2013 9:08

ROMA – “Le accuse di razzismo di Cecile Kyenge“. Questo il nome della pagina apparsa su Facebook in cui gli admin attribuiscono frasi di fantasia al ministro dell’Integrazione e la definiscono “scimmia“. La pagina è corredata di immagini e foto che attaccano il colore della pelle del ministro e la sua origine.

L’ultimo aggiornamento della pagina afferma:

“Comunicato stampa: mancano 5mila fans per raggiungere lo stesso numero della pagina del ministro-scimmia, raggiunto tale numero, proporrei una straordinaria coincidenza di opinioni di voi fans, sulla pagina del ministro, magari tutte nello stesso orario…sarebbe davvero una coincidenza incredibile eh?”.

Il tenore dei commenti non è certo tranquillo. Un utente si chiede: “Perché sta porca c’ha pure i fans??? Ma li mortacci sua e loro. !!!!”. Un altro ancora continua: “Perché tiene fans sta cosa nera? Vorrei sapere i loro nomi di sti cogli…..ni perché vorrei capire il perché!! Scimmia….”. C’è anche chi scrive: “davvero vergognoso che che quell’orango tango abbia più fan di questa pagina!imbarazzante sensazione di essere ITALIANO!”. C’è infine chi chiede di cacciare il ministro dal Paese.

La pagina Facebook ironizza poi sul presunto furto degli zingari in casa della Kyenge, affermando:

“Gli zinghiri hanno rubato a casa mia, ma la colpa è di voi italiani che li costringete alla povertà con il vostro razzismo, sarete voi italiani a risarcirmi”.

Foto da Facebook