Airbus A350 Xwb-Msn1 in fibra di carbonio: primo decollo per il rivale del Boeing

Pubblicato il 14 Giugno 2013 15:03 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2013 15:56

TOLOSA – Airbus A350 Xwb (Extra Wide Body)-Msn1, primo decollo. L’aereo che fa concorrenza al Boeing 787 Dreamliner è decollato venerdì mattina, 14 giugno, dalla pista dell’aeroporto di Tolosa-Blagnac, la stessa da cui si sono staccati per la prima volta il Concorde e il superjumbo A380.

A bordo dell’A350 sei uomini dell’equipaggio, piloti e ingegneri di volo, e il comandante Peter Chandler. Fra loro c’è anche l’ingegnere italiano Emanuele Costanzo. 

Questo Airbus è il primo con la fusoliera in fibra di carbonio, che rende il velivolo molto più leggero. In questo modo è stato possibile usare propulsori più ecologici, i Trent Xwb prodotti dalla Rolls-Royce, e ridurre i consumi di un quarto. Anche questo, come gli altri Airbus, è dotato di comandi elettrici. Grazie alle ultime tecnologie all’interno dell’aereo la pressione atmosferica è pari a quella che si ha a quota 1.800 metri, meglio di altri aerei.

La Qatar Airways ne ha già ordinati 80 esemplari, ma in tutto gli ordini sono ben 616. I nuovi Airbus saranno disponibili a partire dalla seconda metà del prossimo anno in tre versioni (800, 9000 e 1.000). Potranno trasportare da 250 a 300 passeggeri. Ognuno di questi piccoli gioielli del cielo costerà tra i 245 e i 320 milioni di euro.

(Foto Ap)