Miss Italia, Alessandra Monno: “Il mio vaffa? Era riferito alle altre ragazze”

Pubblicato il 13 settembre 2012 14:33 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2012 14:52

ROMA – “E’ stato uno sfogo verso chi si era permesso di parlare sul mio conto, dicendo che la mia vittoria era già scritta, che avevo pagato”. Così Alessandra Monno – ventenne Miss Puglia – intervistata nel programma “Chiambretti ore 10” su Radio2 Rai, svela il significato del labiale incriminato, quel “vaff…”, pronunciato davanti alle telecamere, dopo l’eliminazione, nel rush finale del concorso di Miss Italia.

“In quel momento – ha spiegato – mi sono rivolta verso le ragazze e ho detto “avete visto?”, poi mi sono seduta, e quando mi sono levata il microfono per l’emozione non sono riuscita a spiegarmi fino in fondo”. Ma quel “vaff…” a chi era destinato? “Era riferito alle ragazze che si sono permesse di parlare – aggiunge Alessandra Monno -, non a Frizzi, che non c’entra nulla e neanche ai dirigenti di Rai1”.

Alla provocazione di Chiambretti sull’apparente amicizia tra tutte le partecipanti al concorso, Alessandra Monno ribatte: “C’è tantissima falsità perché comunque non è un’esperienza come si vuol fare apparire: bella, divertente, nuova. Si’, è nuova – conclude Miss Puglia – ma allo stesso tempo è una lunga ed estenuante attesa. Sicuramente adrenalinica”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other