Alessandra Mussolini e il kit anti-Schulz: trombetta e fischio al Parlamento Ue

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Luglio 2014 20:45 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2014 20:45

STRASBURGO – Trombetta, fischietto e bandierine, tutto tricolore: è il kit che Alessandra Mussolini intende sfoggiare al Parlamento europeo, dopo aver conquistato il seggio alle ultime elezioni con Forza Italia. Il fatto è che pochi giorni fa il presidente del Parlamento, il socialista Martin Schulz, non le ha dato la parola. Ora lei ha pronta la contromossa qualora la cosa si dovesse ripetere. E spiega:

“Possiamo chiamarlo kit anti-Schulz: per chiedere la parola prenderò il cartellino blu, come vuole il regolamento, se non mi vede ancora, tiro fuori il fischietto, con la corda tricolore, e se non mi vede ancora la tromba da stadio, anche questa tricolore”. Un kit indicato dalla Mussolini come di ‘sopravvivenza’. “Userò questi mezzi – ha spiegato ancora in una conferenza stampa oggi a Strasburgo, soprattutto quando sarà mister Schulz a presiedere la plenaria… Sono sicura che con Tajani (primo vicepresidente, ndr) non dovrò usare nè tromba ne fischietto, con Schulz forse dovrò arrivare alla tromba da stadio”.

Alessandra Mussolini e il kit anti-Schulz: trombetta e fischio al Parlamento Ue

Alessandra Mussolini e il kit anti-Schulz: trombetta e fischio al Parlamento Ue