Alfonso Signorini, dalle foto di Casaleggio su Chi al pranzo con Matteo Renzi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 settembre 2013 12:35 | Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2013 12:35

ROMA – Prima le foto di Gianroberto Casaleggio su “Chi”, poi il pranzo con Matteo Renzi, che si candida segretario del Pd. Alfonso Signorini, il direttore di Chi, in un’intervista a La Stampa spiega che tra i doveri di un politico c’è anche quello di “avvicinarsi al linguaggio dei nostri giorni” nel caso di Renzi, o di abbattere “la cortina di incomunicabilità” per Casaleggio del Movimento 5 stelle.

Signorini spiega a La Stampa che Silvio Berlusconi, “persona di grandi aperture, non ha problemi per il suo pranzo con Renzi, anzi ci andrebbe anche lui

“e gli farebbe bene. Sono i due leader della politica italiana”.

D’altronde Renzi è stato criticato per i pranzo con gli imprenditori Flavio Briatore e Roberto Cavalli e per l’apparizione tv da Maria De Filippi, ma Signorini spiega:

“Ho una concezione politica classica, che guarda al mondo greco-romano. Quindi parlare con Cavalli e Briatore, due imprenditori di successo, pranzare con Signorini o andare in tv dalla De Filippi, avvicinandosi al linguaggio dei giorni nostri, non è contrario ai doveri di un politico. Se n’è accorto anche Casaleggio, che ha posato per “Chi” rompendo la cortina di incomunicabilità imposta da Grillo”.

Ecco la foto di Casaleggio su Chi:

Alfonso Signorini, dalle foto di Casaleggio su Chi al pranzo con Matteo Renzi

Gianroberto Casaleggio e la foto su Chi