Alina Kabaeva, la presunta amante di Putin guiderà impero dei media russo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2014 15:37 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2014 15:37

MOSCA – La deputata  31enne Alina Kabaeva, presunta amante del presidente russo Vladimir Putin, lascerà il seggio della Duma su cui siede per guidare il consiglio di amministrazione della holding ‘Gruppo media nazionale’ (Nmg), colosso dei media privati in Russia, che controlla tra le altre le emittenti Ren-Tv e Quinto canale.

Nmg appartiene a Yuri Kovalchuk, vicino al leader del Cremlino e nella lista dei cittadini russi sanzionati dagli Stati Uniti per la crisi ucraina. Ex campionessa olimpica di ginnastica ritmica, la Kabaeva ha presentato le sue dimissioni dal Parlamento russo tra lo stupore generale. A dare notizia del suo nuovo incarico è stata la portavoce del gruppo Nmg Oksana Razumov, citata da Interfax.

La giovane ormai quasi ex deputata, che secondo il gossip avrebbe già dato due figli al capo del Cremlino, era entrata alla Duma nel 2007, per poi essere rieletta nel 2011. Si è dimessa “per sua volontà”.

(Foto Ansa)